martes, abril 23

Dietro le quinte con Curt Menefee, “leader” e “terapista” di “Fox NFL Sunday”

LOS ANGELES – Terry Bradshaw versa una tazza di caffè, ma Curt Menefee non sussulta. Menefee si sporge verso un vassoio non visibile in televisione per prendere dei fazzoletti di carta per pulire mentre Bradshaw continua a sottolineare i Cincinnati Bengals.

Howie Long aiuta con le pulizie e Bradshaw continua a parlare. Jimmy Johnson ascolta attentamente.

Menefee poi prende in giro Bradshaw dicendogli che ha bisogno di un’altra tazza di caffè, e Johnson usa il caffè come transizione per parlare dei Baltimore Ravens e dei Seattle Seahawks.

“Quindi Terry versa il caffè in diretta TV… ora, come reagisci?” Menefee ha detto poco dopo mentre era seduto in uno spogliatoio dei Fox Studios. “Invece di entrare nel panico, l’abbiamo reso parte dello spettacolo, ci abbiamo riso sopra e ci siamo divertiti un po’.”

È un momento divertente in studio. E Menefee, personalità sportiva di lunga data di Fox Sports, ti direbbe che ha uno dei lavori più divertenti al mondo come conduttore di “Fox NFL Sunday”.


Curt Menefee (a sinistra) con Terry Bradshaw sul set di “Fox NFL Sunday”. (Per gentile concessione di Lily Ro Photography / Fox Sports)

Un giorno potrebbe essere il caffè. Il giorno successivo, Johnson potrebbe infuriarsi parlando di una situazione da allenatore, oppure Long potrebbe avere una discussione appassionata sui Raiders, una franchigia con cui ha giocato per 13 stagioni. Michael Strahan è impegnato come chiunque altro nello show con i suoi molteplici lavori televisivi. Può essere divertente, oppure può essere serio e serio quando si parla di calcio. Se lo spettacolo avesse una sceneggiatura, andrebbe fuori copione per la maggior parte del tempo.

Ma qualcuno deve mantenere vivo lo spettacolo. È qui che entra in gioco Menefee.

I suoi colleghi lo chiamano un amico, un terapista e una sorta di playmaker nello show. Menefee, 58 anni, è alla sua 18esima stagione come conduttore di uno spettacolo incentrato sul calcio, ma potrebbe essere meglio conosciuto per i momenti stravaganti che fanno ridere gli spettatori.

Menefee non è solo l’ospite; è la personalità schietta in una troupe comica della NFL.

“La gente non dice mai: ‘Hai fatto un ottimo lavoro con la Cover 2.’ È, ‘Mi piace quando voi ragazzi vi fate a pezzi a vicenda,'” ha detto Menefee. “Questo è qualcosa che la gente ricorderà dello show più di ogni altra cosa: (Bradshaw) ha rovesciato il caffè, e voi ragazzi ci avete riso sopra e ne avete parlato mentre indossava il suo vestito.”

Per comprendere l’importanza di Menefee, pensa al cast. C’è Bradshaw, quattro volte campione del Super Bowl e quarterback della Hall of Fame della dinastia dei Pittsburgh Steelers degli anni ’70. C’è Long, un guardalinee difensivo della Hall of Fame che ha vinto un Super Bowl con i Los Angeles Raiders. C’è Strahan, un difensore della Hall of Fame e detentore del record della NFL per il maggior numero di licenziamenti in una sola stagione (22,5, a pari merito con TJ Watt degli Steelers) che ha vinto un Super Bowl con i New York Giants. E c’è Johnson, un allenatore della Hall of Fame che ha vinto due Super Bowls con i Dallas Cowboys e anche un campionato nazionale di football universitario all’Università di Miami.


Curt Menefee (a sinistra) con il cast di “Fox NFL Sunday”: Terry Bradshaw, Jimmy Johnson, Michael Strahan e Howie Long. (Per gentile concessione di Lily Ro Photography / Fox Sports)

Qualcuno relativamente nuovo nel mix è Rob Gronkowski, che ha vinto quattro Super Bowls in un tight end con i New England Patriots e i Tampa Bay Buccaneers e probabilmente è diretto alla Hall of Fame. Aggiungete il sempre energico membro della NFL Jay Glazer, e questa è molta personalità sul set con il potenziale per il caos televisivo. Qualcuno potrebbe scatenarsi senza che nessuno conosca la direzione.

Leer más  Alexis Sánchez | La redención de Alexis Sánchez en Milán

Menefee ha imparato a lasciare che tutti abbiano il loro tempo assicurandosi allo stesso tempo che lo spettacolo rispetti i tempi previsti.

“La gente non ha idea di cosa fa per noi”, ha detto Glazer. “È il nostro leader. E’ il nostro terapista. Siamo sei nello show, quindi ci sono 19 personalità – e Bradshaw e io ne abbiamo 12. Perché Curt sia in grado di tenerci sotto controllo in questo modo… sai, siamo una famiglia.


La fuoriuscita del caffè è solo un microcosmo di ciò che Menefee significa per lo spettacolo. Glazer e Bradshaw hanno entrambi discusso pubblicamente alcuni dei loro problemi di salute mentale. Glazer ha detto che Menefee si prende il tempo per controllarli ed è stato un confidente quando i tempi sono duri. Quando ha a che fare con un possibile attacco di ansia, Glazer dice che è Menefee che spesso è il primo a interrompere ciò che sta facendo per aiutare.

Questo perché Menefee ha costruito amicizie autentiche con l’equipaggio. Ci sono vacanze fuori stagione. Glazer è stato il testimone di Menefee al suo matrimonio 10 anni fa. Anche i loro coniugi si conoscono.

Menefee ha detto che è uno dei “rari” ospiti in grado di trascorrere due giorni a pescare a casa di Johnson in bassa stagione perché Johnson di solito riceve visitatori solo un giorno. Inoltre, Menefee guarda il football universitario con Bradshaw e Johnson ogni sabato, dove c’è un legame e dove Menefee raccoglie informazioni su come pensano alla NFL che potrebbero essere utili nello show.

“Posso trascorrere del tempo con i miei migliori amici nella vita. Questo non è un lavoro”, ha detto Menefee. “È semplicemente un momento divertente. È solo un’estensione delle benedizioni che mi sono state date e della gioia che posso provare nella vita per poter fare questo e chiamarlo il mio lavoro. So che non molte persone riescono a dirlo.

L’amicizia è il fondamento di ciò che fa andare avanti lo spettacolo. Permette a Menefee di sapere quando lasciare che qualcuno continui a parlare e anche quando usare la comunicazione non verbale per dire a qualcuno di concludere il suo discorso. Menefee valuta al volo cosa funziona. Fa tutto questo con il produttore dello spettacolo Bill Richards che gli parla nell’auricolare.

Ciò che rende lo spettacolo così divertente è l’imprevedibilità, ma può anche essere stressante se qualcuno non riesce a mantenere l’ordine. Lo spettacolo non è provato, quindi Menefee reagirà al volo a uno sfogo di Bradshaw o a un monologo di Johnson. Controllare la stanza è un’abilità importante per assicurarsi che i segmenti non durino a lungo e le letture degli sponsor non vengano dimenticate.

Leer más  Alcoholism, ayahuasca and the enlightenment of an NFL player

Enfasi sul “controllo della stanza”.

“Non sto prendendo in giro i ragazzi, ma se questa classe dell’asilo sta impazzendo, ho bisogno che un insegnante dica: ‘Ora andiamo in pubblicità'”, ha detto Richards. “Possiamo semplicemente lasciar perdere e questi ragazzi possono andare avanti per un’ora, non faremmo mai uno spot pubblicitario e saremmo tutti licenziati. Curt che mantiene il treno sui binari, non posso dirti quanto sia importante.

Aiuta anche il fatto che Menefee sia in diretta televisiva da quando aveva 19 anni, tornando ai tempi in cui era studente al Coe College di Cedar Rapids, Iowa. È stato addestrato per rimanere pronto a tutto.

Menefee è diventato il conduttore a tempo pieno di “Fox NFL Sunday” nel 2007 dopo che James Brown è partito per la CBS. Long ha detto di ammirare il modo in cui Menefee ha gestito il ruolo del “bullpen Guy” quando Fox ha sperimentato per la prima volta l’utilizzo di Joe Buck per ospitare e anche chiamare i giochi. L’assunzione del controllo da parte di Menefee significava che lo spettacolo non doveva recarsi dove Buck stava lavorando.

Per quasi due decenni ha funzionato. E nel frattempo si sono formate amicizie.


Curt Menefee (all’estrema destra) con Jimmy Johnson e Jay Glazer all’Empire State Building a novembre. (Noam Galai/Getty Images per Empire State Realty Trust)

La preparazione di Menefee è meticolosa. Il residente di Santa Barbara, in California, si alza tutti i giorni alle 5:30 per meditare con sua moglie Viollette e per allenarsi. L’avvio anticipato consente inoltre a Menefee di chiamare o inviare messaggi a varie fonti della NFL sulla costa orientale che desiderano comunicare nelle prime ore della giornata.

A Menefee piace ridurre al minimo il calcio il lunedì in modo che Viollette possa trascorrere una giornata con lui senza la pressione del lavoro. Martedì comunicherà con Richards riguardo alla visione dello spettacolo di domenica. Il resoconto dello spettacolo viene solitamente fissato entro giovedì, ovvero quando Menefee inizia a concentrarsi sulle squadre e sulle statistiche che saranno importanti per domenica.

Il venerdì è trascorso con tanti messaggi e telefonate a persone di tutto il campionato. Sabato, guida da casa sua a Santa Barbara per circa 100 miglia fino a una camera d’albergo a Los Angeles per la sua tradizione settimanale di guardare il football universitario con Bradshaw e Johnson nel loro hotel intorno a mezzogiorno. A Menefee piace tornare nella sua stanza entro le 17 per lavorare su alcune parti scritte dello spettacolo, e preferisce essere a letto entro le 20. Poi si alza alle 4 per la meditazione e arriva allo studio Fox entro le 5. sono per la preparazione dello spettacolo.

Menefee scherza dicendo che la sua carriera calcistica è finita alle scuole medie, ma non è visto come un outsider dal calcio dai suoi amici sul set. Riconoscono il lavoro che svolge, inclusa la visita a più ritiri di allenamento in bassa stagione e il mantenimento di relazioni e approfondimenti in tutto il campionato per aiutare la crescita dello spettacolo.

Leer más  Special report: Maddy Cusack – why her family want a new investigation into her death

Conosce lo sport e può destreggiarsi tra i momenti salienti dell’intervallo in più mercati. Può anche aiutare qualcuno con un po’ di informazioni al volo.

“Se fossi in uno spettacolo di partite di calcio professionistico e dovessi chiamare un amico per qualche tipo di informazione, Curt sarebbe la persona da chiamare”, ha detto Long. “Curt è bravissimo con un sacco di grandi personalità nello show. Non siamo uno spettacolo di prove. Ad essere onesti, penso che questo sia parte del motivo per cui abbiamo successo, perché quello che vedi sono reazioni genuine e autentiche a una prima conversazione.

Nonostante tutti gli elogi che Menefee riceve, è certamente il suo peggior critico. Era ossessionato dall’inciampare in una parola o in una pronuncia errata. Ha detto che quelle cose non lo disturbano più, perché, in una normale conversazione, queste cose succedono.

Il suo focus nelle conversazioni post-spettacolo con Richards è sul flusso dello spettacolo. Cosa ha funzionato per ogni segmento? Cosa non è successo? Per Menefee si tratta più del quadro generale.

“Ho fatto entrare Terry abbastanza presto? L’ho avvolto abbastanza in fretta?” Menefee ha detto. “Sono passato dall’essere serio all’essere spensierato o viceversa? Non penso di aver mai fatto uno spettacolo perfetto. Sto ancora lottando, sto ancora cercando di arrivarci. Non ci sono ancora arrivato.”

“Il miglior playmaker effettuerà un paio di tiri, e quelli sono quelli a cui potresti pensare mentre esci”, ha detto Richards. “Ma è un grande tiratore, quindi ne realizza la maggior parte, quindi a nessuno importa. Gli errori di Curt non sono qualcosa su cui dedico molto tempo, perché non ce ne sono molti. “

L’amicizia di Glazer con Menefee risale agli anni ’90, quando entrambi lavoravano a New York e Glazer chiese a Menefee di co-condurre uno spettacolo, “Unnecessary Roughness” su MSG Network. Crede che sia fantastico lavorare con Menefee come amico, ma ha aggiunto che Menefee può essere “molto, molto, molto duro con se stesso” dopo uno spettacolo.

“Gli dico sempre che andiamo come te,” ha detto Glazer. “Quindi potresti pensare che qualcosa non andava bene, ma il resto di noi non lo vede. Quindi, non mettercelo in testa. Il nostro spettacolo è imperfetto. Siamo a braccio. Gli dirò semplicemente: “Ehi, fratello, ti sei picchiato, ma il resto di noi non vede di cosa sei arrabbiato”. Quindi, non tirarlo fuori. Parliamone tu e io.”

“Poi ne parliamo e lui dice: ‘Hai ragione.'”

Terapista. Playmaker. Perfezionista. L’adulto nella stanza. Ci sono molti modi in cui viene descritto Menefee. Il suo obiettivo principale, però, è assicurarsi che i suoi amici abbiano un bell’aspetto in diretta.

È diventato una celebrità a pieno titolo. Lo spettacolo è stato inserito nella National Association of Broadcasters Hall of Fame nel 2019 – quindi tecnicamente, Menefee È una Hall of Famer come i suoi relatori.

Ma se i suoi amici brillano in onda e gli spettatori continuano a tornare, è felice.

“L’obiettivo numero 1 è che le persone lascino lo spettacolo con la sensazione di essersi divertite, di essersi divertite, perché l’intrattenimento è la prima cosa”, ha detto Menefee. “La seconda cosa è che ne ricavano alcune informazioni.”

Parlato come l’adulto nella stanza.

(Foto in alto: Noam Galai / Getty Images per Empire State Realty Trust)